San Pio: rubate le apparecchiature endoscopiche

ospedale-vastoAlla tavola già abbondantemente sguarnita del nostro ospedale, per tutte le deficienze continuamente segnalate, mancano adesso persino le posate. Parliamo del San Pio di Vasto dal quale la notte scorsa sono state rubate da parte di ignoti gran parte delle apparecchiature endoscopiche in dotazione, cioè alcune delle macchine usate per gli interventi di colonscopia e gastroscopia.  Stesso furto è avvenuto in contemporanea anche presso l’ospedale di Lanciano, a conferma del fatto che si tratta probabilmente di furto su commissione. Intanto la mancanza di queste apparecchiature sta comportando tutta una serie di disfunzioni e di problemi organizzativi che si sommano a quelli già esistenti di routine.  A seguito del furto sono state infatti già interrotte le prestazioni in calendario ed  i pazienti in lista di attesa attendono di sapere cosa dovranno fare e se saranno, come si sta ipotizzando, trasferiti a Chieti.  Sulla vicenda stanno indagando le forze dell’ordine che dovranno anche accertare perchè e come si possa agire indisturbati e prelevare apparecchiature di un certo ingombro in strutture sanitarie imporotanti dove.non dovrebbero mancare controlli e vigilanza5