Casalbordino. Migliaia di persone alla finale del prodotto topico

_DSC8957 (1) img-8161 (1)Le specialità  gastronomiche  da sempre sono volano di  richiamo, sabato scorso a Casalbordino in  piazza Umberto1°  e lungo corso Garibaldi un fiume di gente ha  preso  d’assalto i tantissimi stand con le specialità topiche. Il Comune di Casalbordino per la prima volta ha ospitato l’evento finale di una edizione, prima dell’apertura degli stand c’è stato  un incontro tra i molti sindaci dei territori coinvolti, il padrone di casa Filippo Marinucci sindaco ,l’assessore al turismo Alessandra D’Aurizio e l’assessore alla cultura Carla Zinni. Presente anche Fabio Travaglini, di Unipmi e componente dell’organizzazione del prodotto Topico, con la partecipazione dell’onorevole Maria Amato grande sostenitrice dell’iniziativa dalle prime edizioni. A  fine confronto sono emerse interessanti spunti per lo sviluppo del percorso legato al prodotto Topico. Il responsabile dell’associazione Orazio Di Stefano  con i suoi collaboratori nei mesi scorsi hanno visitato decine di Comuni in Abruzzo e del Molise ed altre regioni per eleggere il prodotto topico di ogni luogo. Nei due eventi conclusivi  questo di Casalbordino e in agosto a Lentella, la giuria presieduta da Raimondo Pascale di Slow Food  sceglierà i vincitori. La serata è continuata fino a tarda notte, con sempre crescente di partecipazione di persone che sono venuti a degustare le prelibatezze preparate dai produttori e dalle associazioni pro loco, tra i degustatori anche il consigliere regionale Mauro Febbo. Dalle diverse interviste  è emerso che  di fatto c’ era l’imbarazzo della scelta nel segno della tradizione e nella tipicità  territoriale .  I prodotti topici di Casalbordino , vino, miele e tarallucci  hanno raccolto  un grande successo di apprezzamento. Ottima l’organizzazione  della navetta che dalla periferia ha portato i visitatori, sempre lodevole la partecipazione della protezione civile Madonna dell’Assunta e della Croce Rossa locale. Enzo Dossi