Preservare il benessere e la bellezza dei capelli anche d’estate

PreservareArriva l’estate e arrivano anche le preoccupazioni in merito alla nostra salute, dato che il sole, l’umidità ed altri fattori ambientali possono mettere a serio rischio il benessere della nostra pelle, e in particolare quello del cuoio capelluto. Il motivo è dovuto al fatto che, fra noncuranza e credenze popolari, spesso siamo portati a sottovalutare l’importanza di una corretta routine per il trattamento dei capelli, sia per quanto concerne il lavaggio, sia per la loro protezione dal sole e dalle infezioni fungine. Ecco alcuni consigli per preservare il benessere e la bellezza dei capelli anche d’estate.

 

  1. Non lavare i capelli troppo spesso

 

Spesso pensiamo che il lavaggio compulsivo dei capelli sia il modo migliore per tenerli puliti d’estate e per eliminare sale, salsedine, cloro e sporco. In realtà non è così, perché l’eccessiva acqua può impoverire il cuoio capelluto e privarlo delle sue difese naturali, alternandone il pH. Seguendo il consiglio di molti esperti dermatologi è bene lavarli ma non tutti i giorni, senza mai esagerare sia nelle tempistiche che nella quantità di acqua.

 

  1. Proteggere i capelli dal sole estivo

 

D’estate i capelli risultano essere più deboli, soprattutto per le alte temperature che li disidratano e li sfibrano. Ma voi dovrete essere bravi a proteggerli in questo momento di passaggio così particolare. Come fare? È sempre il caso di schermarli utilizzando cappellini o bandane, oppure degli oli protettivi con filtro anti-UV specificatamente prodotti per proteggere la chioma dai raggi solari.

 

  1. Come combattere la micosi del cuoio capelluto?

 

Per via dell’alto grado di umidità e delle tante occasioni di contatto con zone o persone affette da funghi, non è raro che in estate la micosi possa attaccare il vostro cuoio capelluto. Come combatterla? Bisogna sempre curarla utilizzando prodotti specifici o farmaci prescritti dal medico, ma anche lozioni create ad hoc come il detergente per funghi della pelle di Trosyd, che aiuta a contrastare l’infezione fungina della micosi del cuoio capelluto e persino a prevenirla.

 

  1. I rimedi naturali per curare i capelli

 

I capelli vanno protetti dal sole, ma anche da altri agenti molto diffusi in estate, come ad esempio il vento caldo, il cloro, la salsedine e persino la sabbia. Esistono dei prodotti naturali che rendono possibile tutto ciò. Ad esempio, il burro di karité è una soluzione biologica perfetta, in quando la suddetta pasta possiede anche un filtro protettivo che può aiutare a schermare i capelli da qualsiasi inconveniente estivo. Inoltre, impacchi come quelli a base di melone sono ideali per nutrire la capigliatura, ed estratti come l’olio di monoi o l’aloe vera sono perfetti per idratare i fusti del capello, e per evitare infiammazioni o arrossamenti.

 

  1. Come contrastare le doppie punte?

 

In estate i capelli, essendo più deboli, tendono a rovinarsi: ciò accade soprattutto con la comparsa delle doppie punte, che possono essere contrastate innanzitutto mangiando alimenti contenenti acido folico, come ad esempio la soia, la lattuga e l’arancia. Poi, è sempre meglio evitare di usare pettini o spazzole a denti stretti. Infine, meglio scegliere balsami adeguati e phon che siano stati creati con tecnologie specifiche.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: