Come aiutare i “migranti” africani. Per davvero

il Papa in AfricaCome aiutare i migranti africani. Domande e risposte per inquadrare meglio il problema.

Domanda:
Perchè tanti migranti fuggono dal loro paese? In molti Paesi c’è la guerra o la crisi climatica, ma alcuni semplicemente non vedono più futuro. Bisogna agire in Africa per lo sviluppo e per riaffezionare i giovani alla loro terra.  (Andrea Riccardi).
Risposta:
Vero, il futuro dell’Europa si gioca nel Mediterraneo. Ma se ne rendono conto i nostri politici che si prostrano dinanzi alla logica imposta dai banchieri anglo-sassoni o germanici? Attenzione poi a non cadere nell’errore di vedere nell’africano un ‘nobile selvaggio’ di rousseauiana memoria. Se guerra c’è in tanti paesi africani, essa è dovuta al fanatismo religioso o
all’odio prodotto dalle faide tribali, ancora fortissime, E c’è tanta corruzione, alimentata dalle mmultinazionali, in seno alle élites africane, altra e fondamentale causa della povertà di tanta gente. La neo-tratta dei migranti in corso, versione contemporanea dello schiavismo storico, è possibile perché tantissimi sono gli africani pronti a vendere come merce milioni di altri esseri umani.(FS)

Domanda:
Come aiuti paesi interi afflitti da guerre, siccità, disastri ambientali provocati dalle multinazionali predatrici? Paesi devastati dal colonialismo, poi lasciati a se stessi, dopo avergli insegnato i malvagi comportamenti europei? (Angela Giannelli)
Risposta:
Come? Facendo in modo che i governi dei vari paesi impongano delle regole da rispettare alle multinazionali che praticano non la libera concorrenza, base e principio del capitalismo, ma una forma di monopolio selvaggio, alla ricerca unica del profitto. ‘ Aiutiamo i migranti a casa loro’: sano buon senso, indipendentemente dal fatto che sia l’uno o l’altro Matteo che lo affermi o lo scriva. La tratta degli africani va colpita alla radice, dove inizia, nei vari paesi sub-sahariani. Ma volete scommettere? NON lo si farà, perchè tanti lucrano e si arricchiscono con la nuova schiavitu’. È la pochezza dei politici il problema di fondo.

Filippo Salvatore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: