Periodo d’esami e stress? Affrontate una questione per volta

Periodo d'esami e stress Affrontate una questione per voltaVivere il periodo degli esami, siano essi del liceo o dell’università, è un momento indubbiamente ricco di tensione, ma anche divertente se visto con occhi esterni. I giovani sottoposti allo stress degli esami, infatti, adottano dei comportamenti che possono addirittura sfociare in manie compulsive: c’è chi si seppellisce in casa, chi rinuncia a uscire la sera perché riesce a studiare solo dalle 7 del mattino alle 11, e chi addirittura smette di mangiare perché “il cibo ruba tempo allo studio”. Per non parlare poi degli ettolitri di caffè immessi in circolo, e della brutalità con la quale rispondono quando gli si chiede come va con gli esami.

 

Lo stress dell’università per i diplomati

 

Molti pensano, a posteriori, che la vita da diplomati sia semplice: addio scuola, benvenuta università, magari presa alla leggera il primo anno. Eppure lo stress che un diplomato vive è enorme, al punto da avvertire anche con mesi di anticipo l’ansia per una sessione d’esami ancora lontana. A questo poi spesso si aggiungono le paure e le preoccupazioni legate alla scelta del corso universitario, dalla quale probabilmente dipenderà il corso che prenderà la propria vita. Come sempre, bisogna imparare a dare il giusto peso alle cose e ad affrontare una questione alla volta: prima concludere gli esami, poi pensare all’iscrizione. Ma a quale università iscriversi? Ad una che unisca passione a prospettive lavorative. Una volta fatta la scelta, arriva il momento di prepararsi agli eventuali test d’ingresso: anche in questo caso, disperarsi serve a poco.

 

Come scegliere l’università: un approfondimento

 

Abbiamo visto che gli ingredienti principali per scegliere l’università sono due: seguire le proprie attitudini, dunque le passioni e le materie con le quali si ha maggiore confidenza, e optare per lauree che garantiscano poi il lavoro. In questo momento va poi presa anche una decisione “tecnica”: iscriversi ad un ente classico, oppure ad un ateneo online? La seconda è l’opzione migliore per abbattere qualsiasi forma di stress sul nascere: le lezioni vengono seguite in video sul pc, e all’orario che lo studente preferisce. Inoltre è utile sapere che anche in Abruzzo è possibile frequentare un ateneo online, nello specifico parliamo della sezione regionale dell’Unicusano presente nel capoluogo, un ateneo che arricchisce il ventaglio delle università dell’Aquila, proponendo ai futuri studenti universitari diversi percorsi accademici e, al contempo, diversi vantaggi tra cui la già citata flessibilità degli orari, oltre all’opportunità di vedere e rivedere la stessa lezione, se non si è capito qualcosa.

 

Studio e stress: godetevi del tempo libero

 

Che si tratti di esami di maturità o universitari il consiglio è sempre uno: studiare e studiare non serve a niente, se non darete al cervello un momento di relax, seppur breve. Imparate dunque a concedervi delle pause, sia durante lo studio quotidiano, sia prima degli esami universitari. Questo vi servirà non solo per ricaricare le batterie, ma anche per premiare gli sforzi che avete fatto e dunque per migliorare l’umore alleviando lo stress pre-esame. Vedrete che, alternando studio a hobby e sport, otterrete una carica energetica determinante per rendere al 100% agli esami, vivendoli con maggiore entusiasmo rispetto a quanto succederebbe se conduceste una vita esclusivamente legata alla vostra scrivania.