3 Giugno, Lino Guanciale e Alessandro Vanoli a Casalbordino con la prima nazionale dello spettacolo “Le parole e il mare”

locandinaGuancialeVanoliCasalbordinoSabato 3 giugno l’Associazione MeD – Mari e Deserti organizza, con il patrocinio del Comune di Casalbordino e nell’ambito dell’Abruzzo Open Day Summer 2017 promosso dalla Regione Abruzzo tramite la DMC “Costiera dei TRabocchi” e le altre locali DMC, la prima nazionale del nuovo spettacolo del popolare attore Lino Guanciale e dello storico del Mediterraneo Alessandro Vanoli “Le parole e il mare”. L’evento si terrà alle 18.30 in via Bachelet nella suggestiva cornice del lungomare sud di Casalbordino.

Le parole e il mare”, spettacolo con un alto messaggio culturale e poetico, è il racconto di un viaggio: un Mediterraneo percorso attraverso le sue coste, la sua storia e le sue parole. Sulla scena si incrociano il passato e il presente di differenti porti: Atene, Tunisi e Palermo, tra personaggi storici e attimi di vita quotidiana, tra letteratura, teatro e musica. Attraverso un Mare antico e presente, segnato da migrazioni e incontri di culture. E in questo viaggio le parole sono la materia stessa di cui sono fatte le rotte e le coste. Perché niente più del mescolarsi continuo di parole e lingue racconta del nostro spazio comune, della nostra storia e del nostro destino.

Lino Guanciale, attore e interprete teatrale, è tra i protagonisti delle fiction di successo “Che Dio ci aiuti”  “L’allieva” e “La porta rossa” e del film “I peggiori”, diretto da Vincenzo Alfieri ed uscito il 18 maggio.

Alessandro Vanoli, già gradito ospite dell’Associazione MeD in due occasioni, è uno storico e scrittore, esperto di storia mediterranea. Ha pubblicato recentemente “Quando guidavano le stelle” (2015), “Storia di parole arabe” (2016) e “L’ignoto davanti a noi” (2017).

L’Associazione Culturale MeD – Mari e Deserti è nata a Casalbordino ed è animata dal desiderio di promuovere e divulgare le culture dei popoli e dei Paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo, con particolare attenzione per l’Africa settentrionale ed il Medioriente, sottolineando l’eredità storico-culturale comune ai Paesi dell’area mediterranea con l’intento di abbattere gli stereotipi nei confronti dell’altra sponda del Mare Nostrum. Coloro che sono aperti al dialogo interculturale inteso come veicolo di conoscenza reciproca ed integrazione e gradissero appoggiare le iniziative di MeD possono visitare la pagina facebook “MeD-mari e deserti” o richiedere informazioni  all’indirizzo email: mariedeserti@gmail.com.

Avv. Lucia Valori

Presidente MeD – Mari e Deserti