GLI IDIOTI

Franza o Spagna

So bene che non dovrei scrivere tutto il titolo in maiuscolo ma l’ho scritto così per significare la grandezza che certi personaggi hanno raggiunto nella gara a chi la spara più buonista sui clandestini: e sì, perché siamo di fronte ad una vera e propria gara a chi è più buono, di quella stessa bontà che ricorda i vichiani cicli della prostrazione, una vera e propria prostituzione mentale, verso lo straniero, bianco di Spagna, Franza e Inghilterra allora, e nera, o almeno “abbronzata”, dei clandestini oggi. L’unica vera differenza è che una volta venivano già armati, oggi, invece, si armano dopo, magari dopo una o due generazioni e, comunque amati, chiamati, salvati, nutriti, vestiti, curati, ecc. Tra coloro che auspicano un sempre maggior arrivo di stranieri, non potevano Piero Grasso e Laura Boldrini, alte Istituzioni della Repubblica e perciò entrano di fatto e di diritto nell’empireo dei cosiddetti Idioti di Rango (naturalmente in senso politico), con il corollario degli idioti di complemento, anche se, essendo democratici, si danno tutti del “tu”. Grasso invoca, in amorevole concordanza con la Kjenge italo-congolese, lo Jus Soli (che gli italiani cosiddetti populisti chiamano più correttamente Jus Sola, già sapendo come andrà a finire): la Boldrini invoca di  dare “voce a chi vuole la  società aperta”: la Bonino (quella che faceva gli aborti clandestini con i ferri per fare le maglie) ci esorta all’integrazione “Impossibile la sicurezza al 100%, l’integrazione è la via”. Tutte queste professioni di buonismo, che saranno certamente valutate da questo o altro papa (nero o rosso che sia) come elementi utili per una beatificazione, vengono riassunte in una frase, quasi uno slogan “convivere con il terrorismo” che i buonisti di cielo, di mare e di terra, proclamano ad ogni stupro, ogni, furto, ogni rapina, ogni delitto o strage commessi.  Il fatto che per la maggior parte siano islamici non assume alcun rilievo per questi Idioti (la I maiuscola è per il fatto che sono figure eminenti di questa nostra Italia), per due motivi, uno dei quali già indicato prima (sono cittadini belgi, francesi, inglesi,…) e l’altro che non tutti gli islamici sono delinquenti: il che mi spinge a ribadire, ancora una volta, che sono Idioti completi e rifiniti, dato che se tutti fossero così saremmo stati già spazzati via, a cominciare da loro stessi che saranno beatificati per sempre su questa Terra come la quintessenza degli UTILI IDIOTI.! Una sola domanda vorrei porre loro, ma sono certo che sapranno risponde nel politichese più surreale: “ma per quale arcano motivo gli italiani dovrebbero “convivere con il terrorismo”? non sarebbe meglio vivere SENZA il terrorismo, soprattutto in considerazione che le stragi non hanno sino ad oggi riguardato un solo politico ma esclusivamente normali cittadini, privi delle scorte e delle protezioni che invece ….! E e magari si accorgeranno troppo tardi che saranno passati rapidamente da “utili idioti” a “idioti inutili”.

Elio Bitritto