I 30 anni dell’AVO.

L’AVO, acronimo dell’Associazione Volontari Ospedalieri, compie 30 anni. La ricorrenza verrà celebrata domenica 14 maggio mediante un concerto presso il teatro Rossetti di cui diamo notizia in un’altra pagina del giornale. Ma cos’è l’Avo e qual’è la sua storia? L’Associazione è stata costituita a Vasto il 15 gennaio 1987, ad iniziativa di Elia La Palombara Boselli, Nella Di Luca Palma, Iole Caivano Marchese, Lucia Tenaglia Molino, Carmen Ritucci Chinni, Elvira Turbato Benzi, Maria Perruna Pedace, Lucia Cicchitti Giugliano.  La finalità perseguita è di 
assistere i malati ospedalieri dal punto di vista materiale, morale on perfetta consonanza con i principi e gli orientamenti dell’Avo nazionale fondata a Milano nel 1975 dal dott Erminio Longhini, che ne è stato il primo presidente. Dal dicembre del 1978 con l’entrata in vigore  della legge n. 833 sull’Istituzione del servizio sanitario nazionale ol servizio dell’AVO é stato ampiamente legittimato ed inserito a pieno titolo nell’ambito dei servizi di assistenza ospedaliera.