Ortona. Autopsia sulle due donne assassinate

omicidio-Ortona-300x148
Emergono particolari sconcertanti dalla ricostruzione delle modalità del duplice delitto di Ortona. È emerso infatti che l’assassino,  Francesco Marfisi, si è incredibilmente accanito su Laura Pezzella, a cui ha inferto ben 50 coltellate di cui quattro mortali dopo aver in precedenza ucciso anche la moglie Letizia Primiterra. Il numero dei fendenti è stato accertato dall’autopsia effettuata ieri dal medico legale, Pietro Falco, nominato dalla Procura della Repubblica di Chieti . Dall’esame autoptico, che verrà quanto prima rimesso al sostituto procuratore dott. Giancarlo Ciani, è emerso, a quanto s’è saputo, che i quattro fendenti letali hanno interessato polmoni e cuore. Le coltellate hanno raggiunto la parte anteriore della zona toracica ed anche la schiena.  Oggi verrà eseguita anche l’autopsia su Letizia Primiterra