Francavilla al Mare. Sventata rapina dai Carabinieri

carabinieri-francavilla-2-300x225

I due,  D.L.V., 22enne, e N.I. 21enne, entrambi di Pescara e già noti alle forze di Polizia, poco prima delle 08:00, sono stati notati da una pattuglia dei Carabinieri mentre,  a bordo di uno scooter, si aggiravano  con fare sospetto per le vie del centro rivierasco. Approfittando di una breve sosta in via Primo Vere, attraverso un controllo a distanza, i militari hanno constatato che il motoveicolo su cui viaggiavano era stato rubato circa un mese fa a Pescara.I militari dell’arma intuendo le intenzioni criminose dei due,  hanno deciso d’intervenire, proprio mentre i due stavano per fare irruzione dentro un istituto di credito. Alla vista dei Carabinieri i due hanno cercato di darsi alla fuga ma sono stati prontamente raggiunti dai militari. Dopo una breve colluttazione i due sono stati arrestati. Nella breve fuga i due malviventi hanno cercato di disfarsi di alcuni oggetti, tutti recuperati. Due sciarpe, una maschera di carnevale in lattice di gomma, i guanti ed una pistola a salve priva di tappo rosso.  Dopo le formalità di rito, previa informazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Chieti, gli arrestati sono stati condotti presso il carcere di Chieti, con l’accusa di tentata rapina, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale.