Si dimette il rettore dell’ateneo Chieti-Pescara

rett

Il rettore dell’Università D’Annunzio di Chieti Pescara Carmine Di Ilio ha rassegnato le dimissioni con decorrenza immediata. Le dimissioni sono state presentate questa mattina alle ore 12, il mandato di rettore sarebbe cessato il prossimo primo novembre. Di Ilio lo scorso 13 marzo, unitamente al direttore generale dell’ateneo, Filippo Del Vecchio, era stato raggiunto da un’ordinanza di interdizione dai pubblici uffici, della durata di 6 mesi, emessa dal gip del Tribunale di Chieti Antonella Redaelli, nell’ambito di un’inchiesta per abuso d’ufficio.Di Ilio ha inviato la lettera di dimissioni al ministro Valeria Fedeli, al decano dell’Ateneo, Michele Vacca, al Senato accademico e al Consiglio di amministrazione.In una passaggio della missiva evidenzia che sin dal giorno del suo insediamento ha lavorato per favorire la strada della collaborazione e del coinvolgimento di tutte le componenti dell’istituzione universitaria senza sottrarsi al confronto, ma nel pieno e fondamentale rispetto delle posizioni di tutti