Lu monne va a la capicule

mondo alla rovesciat

Lu monne va a la capicule, lo scrivo in dialetto perchè il concetto risulti più efficace di quanto può la lingua di Dante. Si, il mondo va alla rovescia. Avete sentito cos’è accaduto in queste ultime ore? E’ accaduto che una bimba è stata sottratta ai genitori naturali, perchè un tribunale di uomini che ha voluto sostituito al Padreterno li ha ritenuti vecchi, mentre due gemelli sono stati dati in adozione ad una coppia di omosessuali. Vien proprio voglia di andarsene da questo Paese (faccio bene ad adoperare ancora la maiuscola iniziale?) dove ormai impera una cultura liberaloide ed egoistica alla quale non si oppone più, a quanto sembra, neppure il Papa.

Peppino Tagliente