Vasto. Civeta, la minoranza compatta chiede un Consiglio straordinario per sventare gli aumenti delle tariffe

Municipio VastoUna richiesta di convocazione straordinaria ed urgente del Consiglio comunale sulla situazione del Consorzio Civeta, aperto alla partecipazione del Commissario del Civeta dottor Gerardini ed a tutti i Sindaci del Comuni consorziati. L’hanno protocollata stamani, durante lo svolgimento della seduta odierna dell’Assise civica vastese, i Consiglieri Vincenzo Suriani (Fratelli d’Italia-An), Alessandro D’Elisa (Gruppo misto), Edmondo Laudazi (Il Nuovo Faro), Alessandra Cappa (Unione per Vasto), Nicola Del Prete (Vastoduemilasedici), Guido Giangiacomo (Forza Italia), Dina Carinci (Movimento 5 Stelle) e Marco Gallo (Movimento 5 Stelle).

 

“Nonostante nel Consiglio comunale del 16 dicembre scorso il Sindaco era stato impegnato da una mozione a relazionare sulla situazione del Consorzio Civeta, nella  seduta di oggi abbiamo appreso che questo incontro non è ancora avvenuto. Alla richiesta verbale del consigliere Suriani di convocare un Consiglio comunale straordinario sulla questione rifiuti per discutere dell’aumento delle tariffe e della fine del commissariamento del Civeta, Francesco Menna si è detto favorevole. Tuttavia la maggioranza, su input del consigliere Luciano Lapenna, ha deciso di non firmare alcun impegno circa la convocazione di una seduta dedicata al tema Civeta. Così ci siamo trovati costretti a richiedere formalmente un Consiglio comunale apposito nel tentativo di trovare una soluzione in tempi rapidi che permetta di evitare i pesanti aumenti che l’aumento delle tariffe Civeta provocherebbero sull’imposta sui rifiuti locali”.