Abruzzo,senza luce un quarto della popolazione

emerLa Regione Abruzzo ha avviato le procedure per la richiesta dello stato di emergenza nazionale, nonostante l’ondata di maltempo sia ancora in corso, con nevicate intense previste almeno fino a domani. E’ infatti in corso la raccolta dei dati per la successiva richiesta. La situazione, con 160mila utenze senza elettricità, cioè oltre 300mila persone, è peggiore anche dell’eccezionale ondata di maltempo del marzo 2015, quando rimasero disalimentate circa 120mila utenze (circa 250mila persone).

“Ben oltre 300mila persone senza elettricità, cioè più di un quarto della popolazione regionale”.  Lo afferma il sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo con delega alla Protezione Civile, Mario Mazzocca. La situazione infatti si fa sempre più critica a causa del maltempo: salite a 159.000 le utenze interessate dalla mancanza di energia elettrica. Di queste circa 80mila sono disalimentate a causa di problemi alla rete gestita da Enel, altrettante per problemi sulla rete dell’alta tensione di Terna. Al buio buona parte di Teramo città. In tarda mattinata Enel comunicherà alle istituzioni locali un piano di lavoro, fornendo i dettagli delle aree in cui si interverrà in giornata, di quelle per cui è necessario il ripristino della rete di alta tensione e di quelle in cui per oggi il ripristino non verrà eseguito.