Trump non è Reagan’

Angelo Panebianco sul Corriere della Sera del 12 novembre: Trump non è Reagan’

Ad Angelo Pianebianco suggerisco di studiarsi la teoria dei paradigmi dello storico della scienza Thomas Khun. L’elezione di Donald Trump costituisce un punto di rottura del paradigma emerso dopo la seconda guerra mondiale, ossia un mondo bipolare. Al giorno d’oggi il potere nel mondo è multipolare e gli amici/nemici NON sono piu’ gli stessi. I veri nemici dell’Occidente ( Europa, USA e Russia) sono l’espansionismo cinese e il fondamentalismo islamico. I nemici di ieri possono, anzi debbono, diventare gli alleati di oggi.
Filippo Salvatore