Vasto. Polizia. Denunciati due uomini con l’accusa di tentata rapina impropria

Nei giorni scorsi gli operatori della Squadra Volante del Commissariato di Polizia di Vasto, a seguito di segnalazione di furto pervenuta al 113 si sono portati presso un supermercato nelle vicinanze del PalaBCC.

A ricostruire l’episodio è il dirigente e vice questore Alessandro Di Blasio.

Giunti sul posto gli agenti venivano avvicinati da alcuni dipendenti del supermercato che avevano fermato due persone, responsabili di furto in danno dell’esercizio commerciale.

L’attività di primo intervento consentiva di accertare che uno dei due uomini fermati, poco prima era stato notato spingere un carrello colmo di alimenti per un valore di diverse centinaia di euro, tentando poi di raggiungere l’uscita, passando dal varco d’ingresso al fine di raggiungere un complice che si trovava all’esterno del supermercato.

Inseguiti da personale del supermercato i due venivano poco dopo rintracciati e riaccompagnati al supermercato per poi essere affidati agli operatori della Squadra Volante.

Per i motivi suesposti i due uomini, identificati per A.A., 56 anni foggiano, con precedenti per reati contro la persona e C.F.P. 18enne di San Severo, incensurato, entrambi domiciliati a Vasto, venivano deferiti in stato di libertà all’ Autorità Giudiziaria per il reato di tentata rapina impropria.