Una riflessione sulla raccolta di poesie Le Ceneri di Gramsci di Pier Paolo Pasolini

pasolini-1-bisLe Ceneri di Gramsci: una raccolta in cui l’usignolo della Chiesa cattolica sta con Gramsci nella mente, ma contro di lui nelle buie viscere. La ricerca del sacro, mai eliminata nella sua vita da PPPasolini, lo spinge a vedere i limiti del marxismo gramsciano, pur storicamente aderendovi. Con Uccellacci e Uccellini Pasolini tirerà il collo alle ideologie e riscoprirà pienamente la sua visione francescana, agreste della vita, quella dell’età del pane. Il vero fascismo non è piu’ quello storico, ma quello prodotto dal consumismo.Cosi’ si spiega l’apparente ossimoro cui Pasolini ricorre: il fascismo degli anti-fascisti.

Filippo Salvatore