L’Aquila. Giapponese vince il mondiale Skyrunning

coFaticosa performance oggi di 60 giovani atleti, che da Spagna, Giappone, Svizzera, Repubblica Ceca, Italia e Andorra sono arrivati lo scorso 29 luglio sul Gran Sasso per sfidarsi in tre distinte specialità, Vertical Kilometer, Skyrace e Combinata, per tre categorie (under 23, under 20 e under 18) del Mondiale Giovanile di Skyrunning 2016.La competizione, tornata a nuova vita nella innovativa veste di Skyrace Nazionale per volontà della Società Sportiva S.D.S.-Specialisti dello Sport dell’Aquila, assegna “Trofeo Nazionale Piergiorgio De Paulis – Coppa Cnsas”, rispettivamente al primo e al secondo classificato, premi oggi aggiudicati entrambi all’atleta giapponese under 23 Ueda Ruy.La Coppa CNSAS, l’unica dedicata al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, è stata istituita nel 1988 in ricordo di tre soccorritori, Stefano Micarelli, Riccardo Nardis e Piermichele Vizioli scomparsi nel 1983 durante un’esercitazione sul versante nord di Monte Jenca, nella Valle del Chiarino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: