Vasto in arte – Torna ad esporre Filippo Stivaletta

Riceviamo e pubblichiamo

Filippo Stivaletta_locandina 2016Alla Sala Colonna di Vasto, dall’1 al 7 agosto, torna ad esporre il vastese Filippo Stivaletta. Pittura di copia, ma non solo. In lui passione culturale, sensibilità e sentimento, riconosciuta e produttiva efficacia pittorica.

Forte del vivo successo di critica e di pubblico registrato nelle precedenti mostre estive, il vastese Filippo Stivaletta, pittore autodidatta ma di spiccato e ben coltivato talento, ancora una volta porta all’attenzione del pubblico, locale e vacanziero, i suoi quadri. Opere frutto di straordinaria passione per l’arte del dipingere, del ritrarre – tradizionalmente, certo – la vita degli uomini e la straordinarietà d’immagine della natura.

I soggetti trattati da F. Stivaletta, com’è ormai noto a chi ha imparato ad apprezzare la sua molteplice produzione, sono i capolavori degli amati e studiati artisti della inglese “Confraternita dei Preraffaelliti”, fra cui i prediletti Dante Gabriel Rossetti e John William Waterhouse in particolare, e in larga parte la pittura ricca di atmosfera cromatica del capostipite dell’Impressionismo francese Claude-Oscar Monet.

Non mancheranno gustose repliche delle scene naturalistiche e agresti del vastese Filippo Palizzi e di altri suoi contemporanei, attivi nella napoletana “Scuola di Posillipo”. Con essi, in esposizione i suoi quadri più originali: dedicati alla bellezza ambientale di Vasto e, naturalmente, al “fascino femminile”, da sempre suo prediletto tema e immaginifica fonte d’ispirazione. Si avrà modo di apprezzare, non meno, i “ritratti”, sempre più straordinariamente efficaci per somiglianza e vitalità espressa.

GFP


 

F-Stivaletta_pittore in Vasto-2015