Protocollo d’intesa Confesercenti e Federconsumatori su tutela diritti, garanzie alimentari, e-commerce e turismo

300px-ConfesercentiConfesercenti e Federconsumatori siglano un’intesa per garantire al meglio i consumatori e le imprese nei settori dell’e-commerce, del turismo e dell’alimentare. Per raggiungere l’obiettivo di combattere gli sprechi e per una maggiore sicurezza dei prodotti si costituirà una piattaforma di condivisione e si potrà presto scaricare, dal telefonino, una app che consentirà di individuare i siti abusivi, inoltre verà istituita una cabina di monitoraggio per la regolarità dell’applicazione dei saldi di fine stagione. Per il turismo i pacchetti saranno garantiti da un’assicurazione. L’intesa prevede interventi contro lo spreco alimentare attraverso una piattaforma online e offline di condivisione circolare last-minute dei prodotti alimentari. Lo strumento, rivolto ad imprese e consumatori, permetterà di creare un circuito di vendita, a fine giornata e a prezzi notevolmente scontati, dei prodotti alimentari di maggiore deperibilità attualmente cestinati da un modello economico non attrezzato per minimizzare gli sprechi. La piattaforma raccoglierà beni alimentari da destinare alle associazioni attive nel sociale. Sul fronte alimentare, invece, le associazioni hanno costituito un Osservatorio sulla sicurezza alimentare in grado di monitorare l’andamento dei consumi, gli allarmi diffusi sul territorio nazionale ed europeo, l’informazione tratta dai media, per  offrire agli operatori una chiave di lettura oggettiva degli accadimenti. Altro capitolo fondamentale dell’intesa riguarda il fenomeno dell’abusivismo online. Confesercenti e Federconsumatori lanceranno un’app, i cui contenuti siano condivisi anche con le autorità facilmente scaricabile su smartphone e tablet che dia la possibilità al consumatore di individuare i siti non a normaL’impegno delle associazioni è anche sul fronte dei saldi di fine stagione che rappresentano circa il 20% della spesa annuale delle famiglie italiane per l’abbigliamento. Nonostante questo, troppo spesso i saldi presentano criticità per consumatori e imprese. Per questo, Confesercenti e Consumatori organizzeranno un Osservatorio dedicato: una cabina di regia per monitorare con costanza ed efficacia la regolarità dell’avvio dei saldi, delle modalità di effettuazione, della pubblicità dei prezzi, dell’effettività dei ribassi e restituisca al fenomeno la peculiarità di reale occasione di smaltimento delle rimanenze stagionali per gli esercenti e realizzazione di vantaggi economici per i consumatori, con maggiore attenzione ai pacchetti e alle offerte per i viaggi. Le agenzie viaggio aderenti a Confesercenti s’impegnano a sostituire il Fondo di garanzia pubblico, per la tutela dei clienti in caso di fallimento o di insolvenza, con un’assicurazione privata. Un sistema per tutelare la clientela e per permettere ai viaggiatori che hanno acquistato pacchetti turistici di partire tranquilli senza la paura di sorprese e senza il rischio di perdere soldi. Chi si servirà di una delle agenzie associate Assoviaggi Confesercenti, avrà la garanzia del rimborso di quanto pagato e del rientro in patria in caso di fallimento o insolvenza dell’agenzia stessa attraverso il Fondo di garanzia associativo. mtrozzi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: