Casalbordino. Accoglienza e concerto di musica sacra

_DSC8191Ieri sera, alle  17.00,cerimonia di inaugurazione   del centro di accoglienza del pellegrino, intitolato a “Don Enrico Liberatore”, monaco benedettino morto il 02 febbraio scorso, in un tragico incidente stradale.   La  sala di accoglienza, fortemente voluta dal sindaco Remo Bello e la sua amministrazione,  <<   tutti  ricordiamo Don Enrico  per la sua  grande bontà e umiltà di accogliere  il prossimo, con la sua grande misericordia   era amato  da tutti  , una persona che  ci mancherà >>, ha ricordato il sindaco. Con  la partecipazione  dell’Abate Romano Cecolin, il priore Don Paolo Lemme che ha benedetto la sala, il fratello Don Guido, le sorelle, alcuni famigliari , il vicesindaco Vincenzo Cocchino e l’assessore Antinoro Piscicelli. Dopo l’inaugurazione  verso le  18,15, santa messa in ricordo  di Don Enrico con una grande partecipazione di fedeli. A seguire poi verso le 20 circa, l’interessante concerto di musica sacra  “Misa Tango” La Misatango (o Misa a Buenos Aires)   per voce, coro, archi, pianoforte e bandoneòn, è una particolare opera sacra che sta facendo il giro del mondo. L’opera è scritta dal M° Martìn Palameri, con il tipico ritmo del Tango, simbolo musicale popolare dell’Argentina, pur mantenendo la tradizionale forma della “Messa”, in sei movimenti e con il testo in latino. La serata diretta dal M° Palmeri  con il coinvolgimento di moltissimi musicisti, provenienti da nord e sud Italia, oltre che dalla zona frentana  .  Con il coro Hippolito Sabino  di Lanciano, il coro Madonna delle Grazie  di S. Apollinare, il coro Polymnos Ensemble di Lanciano, Il   coro Il  Labirinto di Brescia e il coro del Conservatorio “F. Torrefranca”  di Vibo Valentia.  Soprano  Chiara Chialli, Bandoneòn Mario Stefano Pietrodarchi, flauto Sarah Rulli, pianoforte Matteo Bisbano, quintetto d’archi del Conservatorio di musica “F. Torrefranca”.      Scritta come una messa tradizionale, in latino e che segue le parti dell’Ordinario, si rende unica poichè i ritmi e le armonie sono quelle audaci del tango. Enzo Dossi

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: