Vasto. Crisi edilizia, la proposta di Sigismondi (FdI-An) per consentire la restituzione dell’edificabilità

crisi-edilizia1Sei in difficoltà a pagare le tasse? Hai un terreno edificabile che rappresenta un ulteriore aggravio di spesa per la tua famiglia? Riconsegna l’edificabilità del terreno!”È questo il senso della proposta avanzata dal Consigliere comunale di Fratelli d’Italia-An Etelwardo Sigismondi e contenuta in un ordine del giorno presentato.“La crisi dell’edilizia e del settore immobiliare rende difficoltoso per i proprietari riuscire a valorizzare il terreno edificabile sia per la costruzione, che per la vendita. Questa situazione crea maggiore aggravio specialmente per le famiglie in difficoltà economiche. Con la proposta denominata ‘Restituisci l’edificabilità’ – ha spiegato Etelwardo Sigismondi – si offre la possibilità ai proprietari di terreni edificabili in difficoltà economiche, di proporre al Comune di Vasto lo stralcio dal vigente Prg delle proprie aree edificabili, riconducendole alla loro originaria destinazione agricola. Con tale operazione il Comune ricaverebbe il beneficio di risparmiare il suolo dall’edificazione con consequenziale riduzione del dimensionamento del Piano Regolatore. Secondo la proposta – ha proseguito il Consigliere di minoranza – lo stralcio dell’edificabilità avverrà senza oneri a carico del Comune, su apposite istanze dei proprietari, a seguito di avviso pubblico da parte del Municipio, che dettagli le modalità, i requisiti Isee, le zone omogenee e i tempi entro i quali presentare le domande di ‘restituzione’. La proposta prevede che le istanze dovranno essere istruite dall’Ufficio Tecnico e  approvate dal Consiglio Comunale. L’accoglimento della domanda per la restituzione da parte dell’Organo consiliare equivarrà all’adozione di una variante al Prg con l’avvio dell’iter di modifica del vigente strumento urbanistico come stabilito da leggi nazionali e regionali in materia urbanistica. L’innovativa idea, che sicuramente necessiterà di un maggiore approfondimento da parte della struttura tecnica comunale, visto il poco tempo che manca alla fine del mandato, difficilmente completerà il suo iter  per essere approvata dall’attuale Consiglio comunale. Nonostante ciò – ha concluso il Consigliere di Fratelli d’Italia-An – ho comunque ritenuto di protocollare questo ordine del giorno al fine di lasciare, anche alla prossima amministrazione, una proposta  che, vista la difficile congiuntura economica, possa rappresentare una utile iniziativa tesa a mitigare la pressione fiscale sulle famiglie in difficoltà”.

Fratelli d’Italia-An – Vasto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: