L’Aquila. La Guardia di Finanza sequestra 900 kg alimenti

Guardia di Finanza Auto(319)Novecento chilogrammi di alimenti sequestrati dalla Guardia di Finanza di L’Aquila in un supermercato della periferia di Bazzano. L’operazione segue controlli mirati fatti in collaborazione di funzionari del Servizio Veterinario di Igiene degli alimenti di origine Animale della Asl provinciale. Controllati, in particolare, insaccati e formaggi. Gli approfondimenti hanno permesso di rilevare che nel supermercato, sia nel bancone del reparto salumeria sia nei frigoriferi self-service, “venivano venduti salumi e formaggi scaduti o in cattivo stato di conservazione o di provenienza incerta” per complessivi 530 kg. Nel magazzino della società sono stati individuati ulteriori 400 kg di alimenti che per il personale della Finanza erano in evidente stato di deterioramento e nonostante ciò pronti per essere trasportati nel supermercato. Il rappresentante legale della società è stato segnalato per commercio di sostanze alimentari nocive o in cattivo stato di conservazione e frode in commercio.