Vasto – L’invidia è veramente … Forte! 20

einstein

Se poi all’invidia si aggiungono le illazioni, il geometra Peppino Forte raggiunge il top di gamma. Le ultime (non so se me ne sono persa qualcuna e me ne scuso con il diretto interessato) si riferiscono alle “Tante promesse per gli allocchi” e “Ai fascisti di prima e a quelli di oggi dà fastidio” (riferito alla celebrazione del 25 aprile). Non c’è dubbio che il buon Peppino Forte che, come al solito non fa nomi e cognomi (evidentemente perché non li può fare!), crede che tutti quelli che non la pensano come lui abbiano lo stesso modo di far politica: ebbene non è vero! Noi non abbiamo questa abitudine e se qualcuno ha fatto promesse di questo tipo, penso sia suo dovere fare i nomi ed i cognomi alla magistratura altrimenti è solo un parolaio o, alla Peppino De Filippo, un quacquaracquà. Passando al secondo pensierino il Nostro si ripete e identifica gli assenti alla manifestazione sul 25 aprile con i fascisti senza naturalmente fare nomi usando il metodo che usavano le spie dell’OVRA (quelli sì fascisti!) per denunciare. Un Presidente di Consiglio Comunale non le dovrebbe fare e neanche dire certe cose! Non è da Presidente di tutti i vastesi, direi che è da partigiano (pardon, da uomo di parte!). E poi chi l’ha detto che la manifestazione dà fastidio? Secondo me molta gente non è venuta perché dava fastidio proprio la presenza del Presidente del Consiglio Comunale Peppino Forte. Comunque “ego te absolvo” da illazioni tue e ti dedico un pensierino piccolino, anzi due per averlo trascurato un pò e perché due sono stati i suoi pensierini … cattivelli!

Elio Bitritto

Gli uomini non conoscono la propria felicità, ma quella degli altri non gli sfugge mai.
(Pierre Daninos) 

Come una falena rode un indumento, così fa l’invidia consuma una persona.
(Giovanni Crisostomo)

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: