Francavilla al Mare. Due arresti per furto e spaccio di sostanze stupefacenti

POSTO BOLOCCO CARABINIERI

Nella giornata di ieri 2 marzo 2016 dai Carabinieri di Francavilla al Mare, in esecuzione di altrettante Ordinanze di Custodia Cautelare emesse dal G.I.P. presso il Tribunale Teatino che, accogliendo le risultanze delle indagini condotte dai militari dell’Arma e coordinate dalla Procura della Repubblica di Chieti, ha tratto in arresto: Di Costanzo Giovanni, 56enne e Di Costanzo Giustino, 51enne, entrambi di origini campane ma residenti in Francavilla al Mare, perché ritenuti responsabili di numerosi furti commessi in Francavilla al mare durante il decorso mese di gennaio 2016, in danno di alcune aziende ed imprese edili, alle quali furono sottratte numerose attrezzature.

I militari della Stazione di Francavilla già  nei decorsi giorni, avevano individuato i due fratelli quali autori dei fatti ed avevano recuperato gran parte della refurtiva restituendola agli aventi diritto. Nel corso delle operazioni, infine, Di Costanzo Giustino è stato trovato in possesso di circa 4 grammi di cocaina, verosimilmente destinata allo spaccio. I Carabinieri di Francavilla al Mare hanno potuto così individuare almeno 5 imprese tra le vittime degli arrestati e recuperato refurtiva per oltre 8.000 euro. A carico dei due arrestati, quindi, pendono ora accuse per furto continuato pluriaggravato, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati associati alla casa circondariale di Chieti a disposizione dell’A.G. mandante che procederà, nei prossimi giorni gli interrogatori di garanzia.