Pescara. Bimba travolta da un cancello in un parco

Montesilvano (Pescara) - Cancello caduto addosso ad una bambina di otto anni

Una bambina di otto anni è ricoverata in ospedale, a Pescara, per i traumi riportati dopo essere stata travolta da un cancello che si è scardinato all’interno di un parco pubblico di Montesilvano. L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio nell’area verde di via della Liberazione, nei pressi della ‘strada parco’. La bimba è stata ricoverata in Ortopedia ed ha riportato, tra l’altro, una frattura ad una gamba; ne avrà per 20 giorni. La piccola, di origini romene, stava giocando con la sorellina ed altri bimbi, quando uno dei cancelli, quello per l’accesso carrabile, di grosse dimensioni, si è staccato e le è finito addosso; gli altri bambini lo hanno subito sollevato e lei è stata tirata fuori. Dopo l’arrivo delle forze dell’ordine il cancello è stato rimosso e sottoposto a sequestro, su disposizione dell’autorità giudiziaria. “Grande spavento e massima apprensione – commenta il sindaco che, dopo il sopralluogo nel parco, ha raggiunto la bimba in ospedale – Faremo tutte le verifiche del caso”.