Vasto. Comune alla frutta. Condannato a pagare circa 140.000 euro

imageProbabilmente la prossima amministrazione non troverà neanche più un euro nelle casse comunali.
Incapacità, pressapochismo, spese senza controllo, confusione amministrativa, debiti non pagati o fuori bilancio,  esautorazione dei dirigenti da parte di assessori rampanti ed arruffoni, hanno letteralmente svuotato le casse.

Un ultimo esempio di questa disastrosa situazione finanziaria dell’Ente, viene dalla richiesta perentoria di circa 140.000 euro da parte del Civeta per debiti maturati nel campo del trattamento dei rifiuti.

La richiesta di pagamento, contenuta  in un precetto notificato a seguito di una condanna da parte del Tribunale di Vasto nei confronti de Comune, mette in ulteriore grave difficoltà l’erario comunale che era stato proprio di recente rimpinguato dalla vendita della farmacia comunale.
Insomma il Comune e’ alla frutta. A base oltretutto di banane e limoni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: