Vasto. Abuso in atti d’ufficio.Assolto l’ ex dirigente Mercogliano

comune-vasto-nuova2E ‘stato assolto con formula ampia dal reato di abuso in atti d’ufficio per una vicenda giudiziaria che gli costò una condanna ad otto mesi e la sospensione dalle funzioni dirigenziali l’avv. Alfonso Mercogliano. La Corte d’Appello dell’Aquila  ha riformato la sentenza di primo grado emessa nel luglio 2014 dal Tribunale di Vasto a carico dell’avvocato Alfonso Mercogliano e ha condannato le parti civili (Valeria De Vincentis e Elio Ciancio) al pagamento delle spese processuali.

I giudici aquilani hanno certificato la correttezza dell’operato dell’ex dirigente finito sulla graticola per una rimessa di attrezzi agricoli che aveva tutte le caratteristiche di una abitazione. Secondo i denuncianti Mercogliano avrebbe favorito il proprietario del manufatto per non avere ordinato la demolizione delle opere realizzate abusivamente.