Chieti, Lanciano e Vasto. Negli uffici postali allestite cassette speciali per le letterine a Babbo Natale

vasto_cassettaAnche quest’anno Poste Italiane rinnova l’iniziativa de “I Postini di Babbo Natale” a Chieti e provincia. Da oggi, infatti, nella sala al pubblico degli uffici postali di Chieti Centro (via Spaventa), Lanciano (via Guido Rosato) e Vasto (via Giulio Cesare) sono a disposizione speciali cassette postali, dove tutti i bambini potranno imbucare le proprie letterine a Babbo Natale con i più svariati indirizzi di fantasia. Le letterine non hanno bisogno di affrancatura e possono essere spedite utilizzando anche una qualsiasi delle classiche cassette di impostazione presenti sull’intero territorio nazionale. Per ricevere la risposta è sufficiente indicare l’indirizzo del mittente sulla parte posteriore della lettera.

Anche quest’anno Poste Italiane propone un gioco collegato alla campagna legata alle letterine a Babbo Natale. Tutti i bambini che scriveranno a Santa Claus riceveranno le istruzioni per scaricare sul loro smartphone e sul tablet la appL’Albero della Pappa”, un modo divertente per informarsi sulla corretta alimentazione, abbandonare le cattive abitudini e seguire una dieta equilibrata e varia, che aiuti a sentirsi sempre in forma e in salute, secondo il principio della piramide alimentare Quest’anno il gioco affida una missione molto importante ai bambini: riportare in perfetta forma fisica Babbo Natale. Grazie alla app e alla collaborazione dei portalettere Elfina e d Elfino, i piccoli potranno suggerire a Santa Claus un regime alimentare più sano che gli permetta di fare il pieno di energia e di affrontare in forma smagliante il delicato e divertente compito che lo attende nella notte del 25 dicembre. I piccoli potranno inoltre scaricare dalla app l’Albero di Natale da condividere per inviare gli auguri a tutti i loro amici e parenti.

Il fascino, il mistero e la gioia, di una tradizione antica si rinnovano dunque puntualmente grazie al crescente entusiasmo dei più piccoli, testimoniato dal numero sempre più elevato di letterine spedite: dalle 40mila del 1999 alle 130mila del 2014. La lettera, infatti, continua a rappresentare per piccoli e adulti uno dei momenti più belli della tradizione natalizia, che Poste Italiane sostiene promuovendo il piacere della scrittura e donando la gioia di ricevere un messaggio da un personaggio tanto amato come Babbo Natale.