L’Aquila. Lettere false a intero paese, arrestato 

cc campobasso
cc campobasso

Denunciato a marzo scorso per atti persecutori, molestie, ingiuria, falso materiale e contraffazione di sigilli, ora è stato arrestato dai Carabinieri, in un piccolo centro della Marsica. Si tratta di un geometra 53enne che per mesi aveva scritto ai suoi compaesani facendo loro credere di essere stati convocati dal ministero dell’Interno o da quello di Giustizia, in alcuni casi dal Cam o da altri Enti. Molte anche le lettere a donne del posto, con contenuti volgari e offensivi.