Vasto. La Polizia arresta un uomo per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale

untitledDomenica 22 novembre intorno alle ore 21.40 il personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Vasto, interveniva in un’abitazione situata in questo centro a seguito di una segnalazione di lite in famiglia pervenuta al 113. Gli Agenti, giunti sul posto, riscontravano, in effetti una lite in corso tra marito e moglie e l’uomo, in tale frangente si mostrava immediatamente aggressivo nei confronti del personale operante. Dopo aver offeso più volte verbalmente gli Agenti, l’uomo, in preda ad uno scatto d’ira, facendosi sempre più aggressivo, impugnava un grosso coltello da cucina minacciando di colpire gli operatori; dopo vani e svariati tentativi di riportare l’uomo alla ragione, visto che l’uomo tentava di avvicinarsi agli Agenti, questi ultimi decidevano di intervenire con decisione, riuscendo a disarmare l’uomo e bloccarlo. Per i fatti suesposti l’uomo, settantenne originario dell’Emilia Romagna, ma residente da anni in questo centro, veniva tratto in arresto per i reati di minaccia e  resistenza a pubblico ufficiale e condannato, ieri 23 novembre, a seguito di rito direttissimo, a 6 mesi di reclusione a seguito di patteggiamento.