Ritorno al … passato / Jurassic park

imagesKKI5J6ZIAi lettori la scelta del titolo di questo articolo: nasce la nuova sinistra in Italia, nasce dalla confluenza dai resti di SeL e di fuoriusciti del Pd: quasi una novità se non fosse che i progenitori del PD, il glorioso e mai troppo rimpianto PCI di fuoriuscite ce ne sono state una caterva: solo in due casi, però, la fuoriuscita è avvenuta verso “destra”, con il PSDI ed il PSI: in tutti gli altri casi le fuoriuscite sono state a sinistra. Ora, assodato che questa nuova formazione è nata sotto il segno zodiacale dello Scorpione, ascendente Sagittario, non si capisce se prevale la velleità di un “sinistro” passato di cui si sa solo che non dovrà essere come Happy Days, o si tratta di un OGM creato con le staminali di Vendola in laboratorio. Evidentemente stava passando quasi inosservata la ventata di nuove nascite nel panorama politico italiano: tutti i partiti sono più o meno “gravidi” o hanno già partorito, in qualche caso abortito. Poteva mancare l’essenza stessa delle disgrazie italiane? Una nuova sinistra, testarda al punto da non riconoscere che indossa il “mantello a ruota”, ormai fuori moda, non riconosce se non se stessa come unico baluardo a non si sa cosa! Quale il collante? L’opposizione a Renzi, a quella sinistra alla Happy Days che, come giustamente dice (una volta tanto) il presidente Orfini “non era male”. Un ritorno agli anni di Occhetto 1989 – 1990, la Bolognina, la nascita di Rifondazione Comunista che nata piccola, piccola è rimasta! Anzi…. Dopo la “Bolognina” e dopo la “Leopolda”, ecco nascere il “Quirino”, come già detto, sotto il segno dello Scorpione, ascendente Sagittario le cui caratteristiche sono, a parte la forte volontà di raggiungere risultati, eccessiva passionalità e senso critico, arroganza, estremismo, tirannia, esclusività, odio, violenza, tendenza alla brutalità e permalosità! Come si vede le caratteristiche tipiche dei bolscevichi: ma questo oroscopo è tanto più inquietante se è vero, come è vero, che l’insurrezione che portò alla conquista di Pietrogrado (San Pietroburgo) avvenne tra il 7 e l’8 novembre del 1917 ed al governo di Lenin! Quindi un vero e proprio Jurassic Park, un vintage come oggi si ama dire, in cui solo un opportunistico senso del pudore impedisce di chiamarsi con il nome indimenticato ed indimenticabile Nuovo Partito Comunista Italiano o anche Partito Saurocomunista Italiano o Partito Quasicomunista Italiano. A meno che non sia la solita manovra concordata per far vedere agli italiani che più “sinistro” del PD c’è questo nuovo partito, SI, e che, in fondo, questo PD è un partito di centro!
Elio Bitritto