Né marxismo, né usura delle banche

Certo il marxismo era una utopia rivelatasi fallimentare. Già Giuseppe Mazzini parlava nell’Ottocento nei suoi Doveri Dell’Uomo dell’individuo ridotto a ‘castoro’ nel sistema comunista. Ma dove è finita la libera iniziativa di Adam Smith e di Antonio Genovesi? Nel 2015 è stata soppiantata ed è finita nelle mani delle banche, di usurai di professione che speculano a livello mondiale come ci insegna Ezra Pound. E trasformano il NO di un popolo in un si’ di obbedienza.
(Chiosa a proposito dell’editoriale di A. Panebianco su il Corriere della Sera del 20 luglio 2015 Le Lezioni Inascoltate della Storia).

Filippo Salvatore