RASSEGNA ST…RAMBA DEL 12 MAGGIO 2015

RASSEGNATIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIBANDA ULTRALARGA E STRATEGICA, RENZI APRE LA STRADA AL PIANO ENEL
Speriamo che per via della scossa non incappi in uno scossone di quelli…
LIBIA: BOMBARDATA NAVE TURCA A DERNA. “PORTAVA ARMI ALL’ISIS”
Chi ha buona memoria forse ricorderà che abbiamo definito (per assodata esperienza) che il signor Erdogan è (attuale capo di Stato della Turkiye Cuhmuriet (Repubbia Turca) è un fanatico musulmano, nemico della dottrina di Atatürk. E se l’Europa accetterà di accogliere la Turchia nell’Unione saranno cavoli acidi con contorni a dir poco dinamitardi. Ehm.
“UN RAPTUS E L’HO STUPRATA” – IL RACCONTO DEL VIOLENTATORE DI ROMA
“Un Raptus e l’ho sventrato”: Il vagheggiato resoconto di un qualsiasi familiare della vittima.
STORIA DI SIMONE, STUPRATORE CON LA DOPPIA IDENTITÁ SOCIAL
Come punirlo? Stuprandolo. O, in alternativa, strippandolo del pisellino birichino. In modo che lo possa utilizzare SPP (solo per pipì)
SCUOLA: SCONTRO BOSCHI.CGIL: SINDACATO: DISPREZZA LA DEMOCRAZIA
Sindacà’, ma che cacchio stai a dì? Parlano di Democrazia proprio quelli che per gestire un cadreghino hanno creato la dittatura della tessera. Dimostrando, da lunga data, una stitichezza congenita che produce tanti proclami maleodoranti e risultati del … cocchio?
BOLZANO – AMMINISTRATIVE: 80 SEZIONI SU 80 – È BALLOTTAGGIO.
Sballottatevi, pulentun, che aècche, per ora, ce la ridiamo. Beata incoscienza.
AMMINISTRATIVE – IN ALTO ADIGE SOLO CINQUE SINDACI ITALIANI
Italianen? Furi antare da nostra sacra terra, jà? Ttutti chi non spreik tetesco subito fia più tistante più possibghile da nostren sacro suolen. E pensare che per liberarli da Cecco Peppe gli ossari di quelle zone traboccano ancora di ossa e dolore.
ELEZIONI ALTO ADIGE – ANDREATTA (PD) CONFERMATO SINDACO A TRENTO
Gennaro: “Obbì? Iè vulève ca fusse sinnaco ‘ ‘e Quaranto”. Pe’ via d‘Ali Babbà.”..
PILLOLA – DA SABATO IN FARMACIA SENZA OBBLIGO RICETTA
Se fa bene al mal di gola, vogliamo provarla.
PUBBLICITÁ: – ARRIVA LA TINTARELLA, ECCO COME PREPARARE LA PELLE AL SOLE
E le pelle al sele.
PAPA: “I POTENTI NON VOGLIONO LA PACE, VIVONO DI GUERRA
” Un po’ come il medioevo, quando non si parlava che di Crociate, Indice dei libri proibiti, Inquisizione, Antisemitismo, cetera, cetera, cetera….
BOOM DEI POLLINI – 6 MILIONI DI ITALIANI SOFFRONO DI ALLERGIE
zi’ Pitre: ‘Mpà Caddà’, si sintìute? Mè pare ca pìure l’allergia elettrica fa stirà li pite…
CONCORDIA – LE ULTIME DIECI MIGLIA PRIMA DELLO SMANTELLAMENTO
Probabilmente Schettino lo chiederà come souvenier. Il mantello.
EMERGENZA MIGRANTI – MOGHERINI ALL’ONU: INTERVENIRE SUBITO
Così và il mondo. Chi scrive (per modo di dire) da mesi-mesi-mesi-mesi aveva dedotto che la questione più che la UE riguarda l’Onu. Ora lo hanno dedotto anche i politii. Semplicemente seducente.
MIGRANTI – IL PIANO DELLA UE NON SODDISFA ROMA: SERVONO 250 MILIONI, VIA 25MILA PROFUGHI. MOGHERINI ALL’ONU SPINGE PE L’OK ALL’AZIONE MILITARE CONTRO GLI SCAFISTI.
Che – annusato il pericolo – si “scaferanno” ancor più.
SALVINI CONTESTATO A FOGGIA – CARICHE DELLA POLIZIA.
Cariche… contro Salvini, speriamo. Al quale consigliamo di recarsi anche in Sardegn. Laggù pi che contestato sarà ricevuto a testate. Specialità prettamente “sardignola”. .
LAVORO: PROTESTE A NAPOLI E PROVINCIA – OPERAI SULLE GRU.
Se fosse ancora vivo, Salvatore di Giacomo cambierebbe una sua nota poesia, modificando Zicrì, zicrì in Grugrù, grugrù. Scimitaggene? D’accordo. Ma cos’altro si poteva escogitare per proporre questa fantastica opera del poeta napoletano?
ARILLO, ANIMALUCCIO CANTATORE,
zerri-zerre d’ ‘a sera – ca nun te stracque maie, – addo’ te si’ annascosto? -‘A do’ cante? Addo’ staie?… Passo – e te sento.- E me fermo a sentì…- Zicrì! Zicrì! – Zicrì! Zicrì! Zicrì!… E me pare ca staie -(mmiez’ a ll’ èvera nfosa) – sott’ a sta funtanella, – ‘int’ a stu ciarde niello – ummedo e scuro d’ ‘o llario d’ ‘o Castiello…- E cammino… E mme pare – ca no: ca staie ntanato – dint’ ‘a nu pertusillo – ‘e nu spicolo ‘e muro…- O, chi sa, si’ sagliuto – ncopp’a na petturata ‘e na fenesta, -e te si’ annascunnuto – mmiez’ a na testa ‘aruta e n’ ata testa…- . . . . . . . . . Sera ‘e settembre – luna settembrina, – ca ‘int’ e nnuvole nere – t’arravuoglie e te sbruoglie, – e ‘a parte d’ ‘a marina mo faie luce e mo no – silenzio, nfuso – quase ‘a ll’ ummedità – strata addurmuta, – (ca cchiù scura e sulagna quase s’ è fatta mo, – e ca sento addurà – comm’ addorano ‘e sera – cierti strate ‘e campagna) – arillo, ca stu strillo – mme faie dint’ ‘o silenzio – n’ ata vota sentì…- Zicrì! Zicrì! Zicrì! Accumpagnate ‘a casa – stu pover’ ommo,- stu core cunfuso, -sti penziere scuntente, – e st’ anema ca sente cadè ncopp’ a stu munno – n’ ata malincunia – chesta ‘e ll’ autunno…