Da “proletari di tutto il mondo, unitevi!”. A “indignati di tutto il mondo, unitevi!”

CAMERA: A RILENTO VOTO PER VICEPRESIDENTI E QUESTORIE poi dicono che sono contro gli OGM (Organismi Geneticamente Modificati)! non ci credo per il semplice motivo che loro stessi sono degli organismi geneticamente modificati. In pochi anni, dalla rivoluzione sessantottina ai giorni nostri sono passati dall’amore libero al divieto di Miss Italia, dai carri armati d’Ungheria e Praga al divieto di rinnovare la flotta aerea! E le donne non sono da meno: oltre al divieto di Miss Italia sono passate dall’utero è mio  e lo gestisco io, fino  al divieto di manifesti pubblicitari con “femmine” ammiccanti forse perché non hanno aperto mai una pagina su internet. Non so se questi indignati hanno assistito ad una qualche parata “Gay Pride” in cui l’orgoglio gay viene manifestato a tutta la città in cortei che non ho paura a definire osceni: quelli si e Miss Italia no perché le concorrenti sono “svestite  e mute” come dice la Boldrini? Ma cosa ha visto questa donna? E così sono loro, le sinistre in generale, a dettar legge in tema di austerità, di morigeratezza dei costumi, guidati da due vestali del calibro di Boldrini e Vendola. La preoccupata … preoccupazione delle sinistre in generale è quella del prestigio dell’Italia messo in discussione da certi accostamenti tra uomo ed animale, certamente infelice ed inopportuno, non il fatto che la stampa tedesca ci raffiguri ancora con la pistola su un piatto di spaghetti o che gli indiani allestiscano un processo farsa con l’inganno e che due cittadini italiani, oltre che militari, siano trattenuti come ostaggi da 18 mesi!  Ma le indignazioni non vengono mai sole e non poteva mancare l’ennesimo assalto al governo da parte di SeL e M5s che ancor prima di conoscere i fatti si identificano in Minosse e giudicano        “Stavvi Minòs orribilmente, e ringhia. Essamina le colpe ne l’intrata: giudica e manda secondo ch’avvinghia.” Cosa giudicano? L’espulsione della moglie di una persona che viene indicato come dissidente ed oppositore del governo Kazako ma pur sempre ricercato dall’Interpol e, comunque espulsa per decisione della magistratura a quanto è dato di sapere. Ma loro hanno il dono della Conoscenza, Sanno, Giudicano e Avvinghiano; e questo dovrebbe far aumentare la stima dell’Italia nel mondo?

Ma no, non ci sono secondi fini (ne è bastato uno!): si tratta solo di far cadere il governo: “cosa volete di più dalla vita”?

Elio Bitritto